IDENTITÀ: Un ritratto caleidoscopico di una nazione strana e divisa dietro le quinte
Hans Henrik Fafner
Fafner è un critico regolare in Modern Times Review.
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2019

Odessa è una città famosa - un'ovvia affermazione su una che ha sicuramente lasciato il segno nella storia. Quando queste parole vengono da una ragazza che vive oggi a Odessa, tuttavia, la pretesa di fama della città sembra meno ovvia. Non elabora ma aggiunge che ha l'intenzione di diventare famosa - il suo piano è studiare in una delle migliori università di Russia. «Sono ubriaca!» Continua, il che potrebbe mettere le cose in una prospettiva diversa.

Questo è tratto da una scena di strada a tarda notte nella città portuale ucraina dal Mar Nero. Fa parte di un nuovo documentario di Bordun romano, che lavora come ingegnere progettista di edifici e strutture architettoniche a Leopoli. È anche fotografo e pittore, filma un diario di video e ora ha deciso di ritrarre il suo paese natale girando persone e scene in tre città: Odessa, Leopoli e, naturalmente, la capitale, Kiev.

Paese e orgoglio

Il film è stato descritto come un ritratto caleidoscopico del contemporaneo Ucraina, uno che è molto al punto. Consiste in una serie apparentemente sconnessa di riprese da diverse parti delle città. Ti lascia un po 'perplesso all'inizio, ma all'improvviso ha senso.

È un ritratto intelligente di un popolo e di una nazione che, di per sé, sembra non collegato alla realtà e, allo stesso tempo, profondamente diviso. Come la giovane donna ubriaca di Odessa, la maggior parte delle persone esprime amore e ammirazione per il loro paese, e tuttavia sentono i vecchi legami con i russi - che non amano, e perfino odiano. Altri si sentono veri europei, ma hanno anche bisogno di nascondere la loro povertà e le ovvie inadeguatezze nel contesto europeo. Bordun cerca l'essenza di tutto questo. Cammina per le strade con gli occhi aperti e la mente aperta e la sua assenza di giudizio è uno dei tanti lati forti di questo documentario. Con delicata cura, raffigura la propria gente senza dirci cosa è giusto o sbagliato, buono o cattivo. Molti casi sono entrambi.

La disarmonia è sempre presente.

Viaggia in treno per ferrovia. È un'istituzione orgogliosa con tutti i fronzoli di una volta e, allo stesso tempo, obsoleta e fatiscente. Un passeggero su un treno intercity esprime il suo ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)



perché non lasciare un commento?