Per essere un luogo di incontro


COLLOQUIO: Ketil Magnussen, direttore del festival dell'International International Documentary Festival di Oslo, parla con MTR.

Truls Lie
Editor-in-chief, Modern Times Review
Data di pubblicazione: 20 febbraio 2020

- Cosa rende Human diverso dagli altri festival?
- Il numero di conferenze e dibattiti. Oltre alle domande e risposte, abbiamo anche dibattiti sul contenuto dei documentari. Ma abbiamo anche dibattiti di panel separati appena collegati all'argomento Diritti umani del nostro programma internazionale. In realtà siamo sponsorizzati da Amnesty e dal Comitato norvegese di Helsinki.

- Nel tuo programma c'è molto in Medio Oriente e Palestina. Perché?
- Sì, Palestina è a fuoco. Abbiamo due spettacoli teatrali su palestinesi e film rilevanti. E anche una mostra di Mohamed Jabaly, regista e rifugiato in Norvegia. Abbiamo parlato di prigioni in Israele - dove abbiamo sia israeliani che palestinesi nel panel.

- Quindi, hai invitato l'ambasciatore israeliano qui in Norvegia alla discussione sulla prigione?
- No. Da precedenti esperienze qui, non sono sicuro di cosa possa contribuire alla discussione o se abbia conoscenza dell'argomento.

- Perché hai un teatro in un festival di documentari?
- L'abbiamo già fatto prima, incluso il documentario teatro come parte. Si tratta di provare a comunicare la realtà. E nelle nostre rappresentazioni teatrali, alcuni attori hanno effettivamente sperimentato il contenuto che stanno comunicando.

- Pensi che i film del festival abbiano un possibile impatto sul cambiamento?
- Per creare il cambiamento, i film possono avere una parte - condividendo la luce su questioni complesse. Piace Avvocato, mostrando come funziona l'avvocato Lea Tsemel. O Dietro il sangue, che arriva dentro la violenza violenta Honduras. Portano la conoscenza che è impossibile ottenere da un testo.

- Qualche esempio norvegese?
- iHuman by Tonje Hessen Shit. Si tratta di Intelligenza Artificiale. Sulle conseguenze per la nostra società - come ciò che il riconoscimento facciale può fare o quando il processo decisionale è ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)