IDFA: Il lavoro di Helena Trestikova incarna il ruolo innovativo del cinema a lungo termine e il legame indissolubile tra grandi e piccole storie.
Melita Zajc
Melita Zajc
Il nostro collaboratore regolare.
Data di pubblicazione: 7 novembre 2018
Helena Trestikova

«Scommetti su qualcuno all'inizio del processo, e poi aspetti e vedi cosa fa la vita con loro.» È così che regista ceco Helena Trestikova - la guest star della 31a edizione di IDFA (International Documentary Film Festival Amsterdam) - spiega il suo approccio al cinema. Mentre i registi hanno portato il cinema a lungo termine all'attenzione del grande pubblico (Derek Cianfrance con Blue Valentine (2010) e Richard Linklater con Fanciullezza (2014) per esempio), Helena Trestikova è una delle vere pioniere dei documentari di osservazione a lungo termine, una pratica che lei chiama regista "time-lapse". Laureato presso la prestigiosa FAMU (Scuola di cinema e TV dell'Accademia delle arti dello spettacolo) a Praga, Trestikova ha ottenuto molto: lavorare per la televisione, ...


Caro lettore. Hai già letto una recensione gratuita / leggi un articolo oggi (ma tutte le notizie del settore sono gratuite), quindi torna domani o effettua il login se sei un abbonato? Per 9 euro, avrai pieno accesso a circa 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche e riceverai le prossime riviste stampate.

Accedi