ECOLOGIA: Ispirato dal crescente movimento di eco-villaggi globali, un gruppo di 12 adulti e 6 bambini ha iniziato a dare il via a questa prima eco-comunità in Estonia.
JoAnne Velin
Jo-Anne Velin è una giornalista e regista canadese che vive in Europa, creando film documentari di lunga durata con un focus molto speciale sul suono autentico.
Data di pubblicazione: 28 ottobre 2019


Sono intitolati così tanti film e libri Il Circolo , ti perdono se, all'inizio, il titolo di questo nuovo documentario del regista estone, Margit Lillak si sente tiepido. Tuttavia, i suoi 95 minuti sono stati tagliati da cinque anni osservando pazientemente la crescita e la frattura di ciò che il regista chiama «il primo estone eco-community»- una dozzina di adulti insieme ai loro bambini piccoli creano uno stile di vita ecologico e praticabile in uno stretto gruppo di edifici trascurati su 33 ettari di seminativo da qualche parte in Estonia.

Il cerchio, in questo caso, è in particolare la loro disposizione dei posti preferita quando si incontrano per affrontare tensioni e problemi, tra cui opinioni contrastanti su come crescere i bambini, ad esempio. L'amore è la grande risposta, ma come metterlo in pratica è difficile e questo film indica come possono funzionare diversi modi di gestire il processo decisionale comune. Il cambiamento potrebbe dover iniziare dall'interno, ma è lo stesso posto in cui si nascondono attrazioni e gelosie sessuali. La stanza in cui si forma il cerchio è generalmente ordinata, fresca e con pareti in legno; le finestre sono senza tenda. Questa è la zona sicura in cui la rabbia reale e l'espressione fisica catartica possono eliminare il dolore, e talvolta riconciliare i bisogni, in un processo dinamico di convivenza pacifica.

Il triangolo

Ironicamente o forse poeticamente, un triangolo fa scoppiare il cerchio che incontriamo per la prima volta nel film: due donne amano lo stesso uomo, ma ha già un matrimonio e figli con uno di loro e apprendiamo come le tensioni irrisolte contaminano l'intera comunità. Nel film appare ben poco di come gli altri debbano convivere con questa tensione, ma quando il triangolo incontra il cerchio siamo, il più delle volte, all'altezza degli occhi con chiunque parli; il materiale è diretto, la fotocamera di solito discreta. Sono sorpreso dal candore dei momenti e dalla volontà della comunità di esporsi tanto quanto sembra aver fatto. Dialoghi intensi e scene di confronto sono intervallati dalla vita di tutti i giorni per i bambini che, francamente, sono spesso più interessanti. Alcuni lottano più apertamente con questo nuovo modo di vivere, mancano gli amici del loro vecchio ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)