CONFLITTO: La raggelante raccolta di filmati militari di Eléonore Weber rivela l'uccisione casuale di uomini in macchine volanti che non rischiano nulla nel perseguimento di un omicidio sanzionato dallo stato.
Nick Holdsworth
Giornalista, scrittore, autore, regista ed esperto di industria cinematografica e televisiva - Europa centrale e orientale e Russia.
Data di pubblicazione: 9 marzo 2020


C'è un orrore ipnotico e una compulsione nel guardare il freddo di Eléonore Weber Non ci sarà più notte. Una scena dopo l'altra di brutale omicidio si svolge nel mirino di un filmato in bianco e nero, come se fosse un videogioco di basso livello degli anni '1980.

I piloti di elicotteri militari - provenienti da America, Francia, Gran Bretagna o qualsiasi altra delle potenze mondiali che giocano a Dio nei cieli sopra paesi poveri e travagliati da Afghanistan a Siria - sosterrà che sono soldati, impegnando il nemico con chiare regole di ingaggio.

Ma quale rischio corrono questi moderni uomini macho quando concordano casualmente - ancora una volta - che ciò che vedono attraverso la sofisticata tecnologia della loro videocamera montata sul casco e munita di pistola è un gruppo di uomini armati, intenzionati a uccidere. Uccidere chi? Certamente non l'elicottero remoto prende in giro centinaia, persino migliaia di metri di distanza dalla loro preda.

Silhouettes

Le sagome dei contadini - armate o meno - sono «sospettose» se corrono o si stringono sotto i cespugli. Non c'è scampo: le telecamere vedono chiaramente durante la notte come durante il giorno e possono ingrandire abbastanza da raccogliere i colori e i contorni dei vestiti dei loro obiettivi.

Weber, che ha visto innumerevoli ore di orrore da filmati militari, che non è mai stato visto dai civili, consulta un pilota francese chiamato solo come Pierre V. per aiutare a interpretare le immagini. Rifiuta costantemente di intrattenere dubbi e vede tutte le immagini come uomini che erano «minacce».

Ma è troppo facile e - sebbene Weber non esprima una critica diretta a Pierre V. - la narrazione costante e ragionata di un film quasi interamente composto da filmati militari, è un costante rullo di condanne.

I piloti di elicotteri militari ... sosterranno che sono soldati, impegnando il nemico con chiare regole di ingaggio.

Lo spettatore non viene risparmiato, poiché siamo tutti complice delle «democrazie» occidentali nel consentire ai nostri governi di perseguire guerre in luoghi lontani, dove la vita umana è economica e i tecno-guerrieri onnipotenti possono uccidere per un capriccio.

Piloti di giochi per computer

L'unica cosa che temono i piloti, ci dice Weber, è che possono fare un «errore» - e uccidere un civile chiaramente identificabile, pacifico e quindi affrontare una punizione legale. Ma è così raro da renderlo più uno scherzo da bar alla base, piuttosto che un serio ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)