CONFLITTO: Uno sguardo sensibile ed equilibrato alle conseguenze del tanto annunciato accordo di pace del 2016 in Colombia
Nick Holdsworth
Giornalista, scrittore, autore, regista ed esperto di industria cinematografica e televisiva - Europa centrale e orientale e Russia.
Data di pubblicazione: 27 gennaio 2020

quando Colombiail presidente Juan Manuel Santos firmato uno storico accordo di pace con le forze armate rivoluzionarie della Colombia - Esercito popolare (FARC) nel novembre 2016 è stato annunciato come una mossa senza precedenti nella lunga marcia del paese verso la pace.

L'accordo, che è terminato 53 anni di guerra civile, guadagnato Santos a Premio Nobel e ha portato speranza a milioni di colombiani, dove il PIL si aggira intorno ai $ 700 pro capite all'anno - molto indietro rispetto al suo vicino meridionale Brasile$ 3,200.

Ma, come dimostra questo eloquente e sensibile documentario finlandese, l'accordo di pace ha fatto ben poco per reprimere la violenza o disuguaglianza nel paese di 48 milioni, dove una piccola élite - per lo più discendente da coloni spagnoli - controlla la quota del leone delle sue risorse.

Colombia In My Arms, un film di Jenni Kivistö, Jussi Rastas

«Liberato»

I registi si aprono con una sequenza lunga e toccante che introduce i guerriglieri delle FARC nella loro base nella giungla mentre si preparano a rinunciare alle loro armi. Una lunga apertura mostra uno di loro che culla un fucile semiautomatico governativo «liberato» mentre racconta del suo amore per la sua arma.

Il campo viene colpito e i falò fatti di tutto l'equipaggiamento che il gruppo misto di uomini e donne armati non porterà con sé.

Tristezza e ansia sono evidenti nei ranghi - anche se uno degli uomini anziani, autodidatta, cerca di placare le loro preoccupazioni. In privato, in una conversazione con colleghi fidati, in seguito ammette che i membri delle FARC smobilitati sono già stati tolti dagli autobus dai paramilitari e sparati.

C'è una rassegnazione per le FARC in piedi dopo oltre mezzo secolo conflitto. Gli uomini e le donne riconoscono che la guerra non può essere vinta e sanno che la pace è l'unica via da percorrere. Ma mentre attraversano grandi distanze ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)



perché non lasciare un commento?