CINEMA: C'è una parte di Miloš Forman in ciascuno dei suoi film.
Melita Zajc
Melita Zajc è un'antropologa e filosofa dei media. Collaboratore regolare di Modern Times Review.
Data di pubblicazione: 17 agosto 2019

Forman vs Forman

Helena Třeštíková

Kateřina Černá

Repubblica Ceca

Oggi, parlare di libertà è più importante che mai Forman vs. Forman fa esattamente questo. Nel suo ultimo documentario biografico, Helena Třeštíková ritrae il compianto regista Miloš Forman come una delle voci più importanti della libertà nel 20 ° secolo. Parlando di libertà, mostra anche perché è importante farlo - anche se oggi la libertà sembra essere molto meno importante di quando era in vita Forman.

[ntsu_youtube url = ”https://www.youtube.com/watch?v=wMU5ZOkhIj0

Un lusso inutile

«Non c'è posto in cui puoi essere libero», spiega - verso la fine del film - questo leggendario regista che è cresciuto nel comunismo ma ha diretto alcuni dei film più iconici di Hollywood di tutti i tempi. «C'è sempre una certa pressione. In tutte le cinematografie democratiche di quelle persone c'era una pressione ideologica, ma non commerciale. Negli Stati Uniti è il contrario. Quando si tratta di pressioni ideologiche sei in balia di qualche idiota, mentre qui negli Stati Uniti sono in balia di un cineasta. Ed è quello che preferisco ». Non molti sarebbero d'accordo con Miloš Forman oggi, ma oggi la libertà è comunque un argomento raro. I cineasti cercano finanziamenti e i cittadini comuni sono assorbiti dalla loro lotta per la sopravvivenza. La libertà sembra un lusso superfluo per entrambi. A livello personale, siamo arrivati ​​a credere che sui social media possiamo essere tutti liberi fino a un certo punto: le pressioni ideologiche e commerciali si sono fuse da tempo in una sola. A livello globale, la convinzione che il capitalismo abbia bisogno di libertà e democrazia è da tempo obsoleta: il capitalismo sta fiorendo di più se i diritti umani sono rispettati di meno, e negli ex paesi comunisti, la nostalgia dei vantaggi economici ha invaso le memorie dei diritti umani 'violazioni. A nessuno importa più parlare di libertà. Eppure, come ci ricorda Miloš Forman, «solo dove puoi dire, pubblicamente e ad alta voce," qui non c'è libertà ", sei libero».

miloš forman-documentary-post1
Forman vs. Forman, un film di Helena Třeštíková

Trovo assolutamente affascinante la calma gentilezza con cui Třeštíková ritrae le persone nei suoi film e come ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)



perché non lasciare un commento?