Più

    Quando un libro basta sempre

    INVECCHIAMENTO: Cosa può raccontarci un gruppo di pensionati impegnati in piacevoli ore a leggere Proust sul mondo in cui viviamo oggi?

    (Tradotto da Inglese di Google Gtranslate)

    In un tranquillo caffè nascosto dal trambusto del centro Buenos Aires, un gruppo di lettura si riunisce da diciassette anni per condividere di Marcel Proust sette volumi Alla ricerca del tempo perduto ad alta voce insieme. Potresti certamente chiamarli appassionati di letteratura, poiché il loro fascino per l'opera monumentale è palpabile, anche se è l'unico libro che sono interessati a leggere insieme. Alcuni, ormai ottantenni, sono alla quinta lettura dalla prima all'ultima pagina.

    Le temps perdu, un film di Maria Alvarez
    Le temps perdu, un film di Maria Alvarez

    Trilogia

    La regista Maria Alvarez ha filmato le sessioni tra il 2015 e il 2019, un programma di riprese senza fretta che si adatta al ritmo paziente ed espansivo del gruppo e alla mancanza di spinta consumistica per affrettarsi a una conclusione. Il suo approccio al volo rivela gradualmente una profondità sorprendentemente profonda per quello che inizialmente sembra un esercizio stranamente antiquato, persino assurdo. Il film è il secondo di una trilogia di Alvarez sull'impegno degli anziani con le arti. La trilogia è iniziata con Las Cinephilas (2017), sulle donne in pensione che spendono ogni . . .

    Caro lettore. Per continuare a leggere, crea il tuo account gratuito con la tua email,
    or accesso se sei già registrato (fare clic su password dimenticata, se non in una nostra e-mail).
    A sottoscrizione costa solo 9€ 🙂

    Carmen Gray
    Critico cinematografico freelance e collaboratore regolare di Modern Times Review.
    Il 24° Festival del documentario di Salonicco annuncia le attività di Agora Docs e le scadenze per la presentazioneAgora Docs torna per il prossimo 24° Festival del documentario di Salonicco, che si terrà dal 10 al 20 marzo 2022. #Agora Docs# stesso...
    IDFA 2021: i vincitori completiLa 34a edizione #IDFA ha annunciato i vincitori dei programmi del concorso durante la cerimonia di premiazione IDFA 2021. La cerimonia...
    ChileDoc scende su IDFA con una selezione diversificata di produzioni cileneIl 34° Festival Internazionale del Documentario di Amsterdam prende il via dal 17 al 28 novembre 2021. Con l'industria mondiale del documentario...
    CONFLITTO: La nostra memoria ci appartiene (regia: Rami Farah)Come si sopravvive in tempo di guerra? Dimenticando o ricordando...?
    AMBIENTE: Medusa (regia: Chloé Malcotti)Come le attività chimiche belghe hanno portato prosperità e inquinamento in un villaggio costiero italiano.
    GIUSTIZIA: Giudici sotto pressione (regia: Kacper Lisowski)L'incubo populista della Polonia visto attraverso la pressione senza precedenti dei giudici è ora sottoposto a uno stato dell'UE che sta rapidamente diventando un paria.
    BEIRUT: Polpo (regia: Karim Kassem)L'immobilità e la rinascita costituiscono una premurosa testimonianza delle conseguenze della potente esplosione di Beirut.
    CONFLITTO: Oscurità lì e niente di più (regia: Tea Tupajic)La ricerca di risposte di una donna bosniaca in un teatro buio.
    CINEMA: La storia della guerra civile (regia: Dziga Vertov)Pensato perduto per sempre, l'archivio del 1921 sulla guerra civile russa di Dziga Vertov debutta finalmente al pubblico 100 anni dopo.
    - Annuncio pubblicitario -

    Ti potrebbe piacere ancheRELATIVA
    Consigliato a te

    X