«È la libertà di parola messa in pratica»

MAKEDOX: In missione per condividere e promuovere film documentari creativi e arte, MakeDox celebra la sua decima edizione.
Bianca-Olivia Nita
Bianca è giornalista freelance e critica documentarista. Collabora regolarmente con la Modern Times Review.
Data di pubblicazione: 18 agosto 2019
MakeDox-2019-Petra Seliskar

MakeDox, il festival del cinema e documentario socialmente impegnato, è stato fondato a Skopje nel 2010 con la missione di condividere e promuovere film e arte documentari creativi. Con la sua decima edizione dal 10 al 21 agosto 28, Modern Times Review ha parlato con il direttore artistico del festival, Petra Seliskar.

Parlando del festival del 2019, puoi dirci qual è il tema generale dell'edizione del 2019?
Quest'anno celebriamo il nostro decimo anniversario e abbiamo scelto co-produzione come tema perché è qualcosa di molto raro nella regione. Abbiamo invitato produttori e finanziatori della regione - dalla Slovenia alla Grecia - a cercare di trovare un modo per cofinanziare documenti all'interno della regione.

Per quanto riguarda il programma, l'unica attenzione è rivolta all'Europa orientale e alla caduta del muro di Berlino, perché quest'anno ricorre il suo trentesimo anniversario. Abbiamo scelto otto film di epoche diverse, affrontando argomenti come il motivo per cui il muro era lì in primo luogo, perché è caduto e discutendo di ciò che resta dell'eredità di ciò che era lì e ora è scomparso.

Abbiamo invitato produttori e finanziatori della regione - dalla Slovenia alla Grecia - a cercare di trovare un modo per cofinanziare documenti all'interno della regione.

Potete fornire alcune informazioni sul processo di selezione? Esiste un criterio particolare che cerchi quando effettui le selezioni?
Rispettiamo solo una regola: avere buoni film, indipendentemente dall'argomento. Non siamo interessati ai film su qualcosa di specifico ma ai film che ci cambiano. E stiamo cercando varietà nell'approccio.

Hai un documentario che è stato fondamentale per il tuo interesse per il genere?
Un film che mi ha influenzato molto è Grey Gardens (1976) - che fornisce una visione di un mondo parallelo. Mi ha fatto capire che può esserci un mondo dietro le porte che vedi, ma non raggiungerai mai quel mondo se non realizzi un documentario. Quella è stata la prima volta che sono stato attratto dalla realtà cinematografica.

makedox-2019-post

Dove vedi progredire il tuo panorama documentario nel prossimo decennio?
Siamo molto concentrati sull'istruzione superiore. Abbiamo un programma attraverso il quale ogni liceo proietta 12 documentari che selezioniamo. ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)



perché non lasciare un commento?