Più

    «Crediamo nelle maggiori potenzialità degli incontri di persona»

    DOCLISBOA: Condirettore Miguel Ribeiro sulle sfide, le tendenze e l'attuale esperienza di Doclisboa.

    (Tradotto da Inglese di Google Gtranslate)

    Il 19th DocLisboa dal 21 al 31 ottobre 2021 a Lisbona, Portogallo.

    Doclisboa vuole mettere in discussione il presente del cinema, portando con sé la sua storia e assumendo il cinema come modalità di libertà. Rifiutando la categorizzazione della pratica cinematografica, ricerca le nuove problematiche che l'immagine cinematografica implica, nelle sue molteplici modalità di confronto con la contemporaneità. Doclisboa cerca di essere un luogo dove immaginare la realtà attraverso nuove modalità di percezione, riflessione e possibili nuove forme di azione.

    Modern Times Review ha parlato con il co-direttore di Doclisboa Miguel Ribeiro sulle sfide, le tendenze e l'attuale esperienza Doclisboa.

    Dopo quasi 2 anni di organizzazione di eventi colpiti dalla pandemia, cosa hai continuato a trovare difficile nell'organizzare l'evento del 2021? Cosa hai imparato dal 2020 per implementare quest'anno?
    Fino a poco tempo fa, l'intera edizione era preparata con un certo grado di incertezza. Le misure restrittive sono ora facili in Portogallo e la mobilità è di nuovo possibile da un'ampia gamma di territori, il che è sorprendente e sarà un festival ancora più aperto e collettivo di quanto potessimo anticipare alcuni mesi fa. È qualcosa di cui siamo molto felici. Molti registi e colleghi stanno venendo a Lisbona e c'è un'energia molto buona.

    Per quanto riguarda le modifiche del 2020 che abbiamo mantenuto e che intendiamo mantenere per le edizioni future, esiste la versione online di nebulose (Nostro . . .

    Caro lettore. Per continuare a leggere, crea il tuo account gratuito con la tua email,
    or accesso se sei già registrato (fare clic su password dimenticata, se non in una nostra e-mail).
    A sottoscrizione costa solo 9€ 🙂

    Steve Rickinson
    Responsabile delle comunicazioni e redattore di settore presso Modern Times Review.

    novità del settore

    IDFA annuncia la lista dei principali concorsi; film d'apertura della 34a edizioneMancano poco più di due settimane alla 34a edizione dell'International Documentary Film Festival Amsterdam (IDFA). Oggi, Artistico...
    Ji.hlava IDFF 2021: I vincitori completiAlla cerimonia di chiusura di sabato, il Ji.hlava International Documentary Film Festival ha annunciato i vincitori della sua 25a edizione, che si è svolta fisicamente...
    Doclisboa 2021: I vincitori assolutiDoclisboa ha annunciato i vincitori per la sua 25a edizione, che si terrà fisicamente dal 21 al 31 ottobre 2021.Concorso Internazionale Città di...
    CONFLITTO: La nostra memoria ci appartiene (regia: Rami Farah)Come si sopravvive in tempo di guerra? Dimenticando o ricordando...?
    AMBIENTE: Medusa (regia: Chloé Malcotti)Come le attività chimiche belghe hanno portato prosperità e inquinamento in un villaggio costiero italiano.
    GIUSTIZIA: Giudici sotto pressione (regia: Kacper Lisowski)L'incubo populista della Polonia visto attraverso la pressione senza precedenti dei giudici è ora sottoposto a uno stato dell'UE che sta rapidamente diventando un paria.
    BEIRUT: Polpo (regia: Karim Kassem)L'immobilità e la rinascita costituiscono una premurosa testimonianza delle conseguenze della potente esplosione di Beirut.
    CONFLITTO: Oscurità lì e niente di più (regia: Tea Tupajic)La ricerca di risposte di una donna bosniaca in un teatro buio.
    CINEMA: La storia della guerra civile (regia: Dziga Vertov)Pensato perduto per sempre, l'archivio del 1921 sulla guerra civile russa di Dziga Vertov debutta finalmente al pubblico 100 anni dopo.
    - Annuncio pubblicitario -

    Ti potrebbe piacere ancheRELATIVA
    Consigliato a te

    X