Informazioni

    CPH:LAB annuncia 9 progetti per il 2021/2022


    (Tradotto da Inglese di Google Gtranslate)

    Nove progetti di documentari immersivi sono stati selezionati per CPH: DOX di programma di sviluppo e formazione dei talenti, CPH:LAB.

    Esplorando il tema delle trasformazioni, i partecipanti presenteranno i loro prototipi nel marzo 2022 all'Inter:Active Symposium al CPH:DOX 2022. I team lavoreranno con Head of Studies, Mark Atkin, e un team di mentori di fama internazionale.

    CPH:progetti LAB 2021/2022

    • Anguilla Anguilla (Regno Unito, Germania, Danimarca) – Di Joey Bania, Lion Bischof, Tine Mikkelsen
    • Profonda verità (Svezia) – Di Jennifer Rainsford
    • Binari locali (Australia, Iran) – Di Lauren Moffatt, Mohsen Hazrati
    • Mono No Aware (Finlandia) – Di Timo Wright, Ada Johnsson
    • Cinegiornali non allineati (Serbia) – Di Mila Turajlic, Maja Medic
    • SWARM (Polonia, Ungheria) – Di Ula Sowa, Viktória Szabó
    • L'agente patogeno della guerra (Libano, Francia, Regno Unito) – Di Yasmin Fedda, Ladan Anoushfar, Daniel Davies
    • La Sacra Grotta di Kamukuwaká (Brasile, Regno Unito, Spagna) – Di Piratá Waura, Nathaniel Mann, Alejandro Romero Hernández
    • Territorio Sconosciuto (Danimarca) – Di Laurits Flendsted, Sissel Dalsgaard Thomsen, Darshika Karanuhara, Anne Sofie Steen Sverdrup, Mads Damsbo

    Trova maggiori informazioni su CPH:LAB e i suoi progetti 2021/2022 - QUI

    Modern Times Review
    Le novità del settore sono fatte da noi. Contatto Steve Rickinson.
    IDFA annuncia i programmi focus e il tema DocLab 2021IDFA (17 - 28 novembre) ha appena svelato i due focus program della sua prossima edizione: «The Future Tense»...
    Ji.hlava IDFF presenterà i registi statunitensi in Europa nell'ambito del «New Visions Forum»Nell'ambito del Ji.hlava IDFF «New Visions Forum», il festival collegherà efficacemente i documentaristi statunitensi con...
    MajorDocs torna a Maiorca per la terza esperienza annuale del festival del documentario lentoIl #MajorDocs di Maiorca torna per un'altra proposta radicale nel panorama dei festival: il cinema del reale, i processi creativi e la lentezza. MajorDocs...
    ARTE: Non puoi mostrare la mia faccia (regia: Knutte Wester)Rifiutati dalla società nelle sue strade controllate dal governo, i rapper anonimi cercano i suoni di Teheran sia per la produzione che per l'ispirazione.
    ISLAN: Seyran Ateş: sesso, rivoluzione e Islam (regia: Nefise Özkal Lorentzen)L'imam Seyran Ateş crede che l'Islam abbia bisogno di una rivoluzione sessuale, che si traduca in Fatwa, proiettili, minacce di morte e protezione della polizia.
    9 / 11: EPICENTRI DI NYC 9/11➔2021½ (regia: Spike Lee)Intrecciando le storie, i ricordi e le intuizioni di coloro che sono stati testimoni oculari delle più grandi sfide di New York, la serie limitata di Spike Lee è un ricco arazzo della New York City nel 21° secolo.
    MEMORIA: 8:15 (regia: JR Heffelfinger)Intrecciando registrazioni audio e video, immagini d'archivio e rievocazioni, un documentario innovativo racconta in prima persona l'attentato di Hiroshima.
    Mistica femminile: riscrivere la narrativa femminile in Terra Femme e SavaIl 20° #DokuFest di quest'anno ha offerto oltre 200 film da tutto il mondo nelle sue 19 sezioni. Queste sezioni...
    CONFLITTO: Babi Yar. Contesto (regia: Sergei Loznitsa)Ricostruire e visualizzare il contesto storico della tragedia di Babi Yar, dove 33,771 ebrei furono massacrati durante l'occupazione tedesca dell'Ucraina.
    - Annuncio pubblicitario -

    Ti potrebbe piacere ancheRELATIVA
    Consigliato a te

    X