FOTOGRAFIA: Una gamma globale di fotolibri del 21 ° secolo di fotografi donne.
Bianca-Olivia Nita
Bianca è giornalista freelance e critica documentarista. Collabora regolarmente con la Modern Times Review.
Data di pubblicazione: 11 novembre 2019
Come vediamo: fotolibri per donne
Autore: Russet Lederman Olga Yatskevich Michael Lang
10x10 Photobooks Inc, USA

Quando si guarda ai migliori premi in fotografia, nelle antologie del «libro sui libri» o negli inventari degli editori di fotolibri stabiliti, diventa chiaro che la rappresentazione delle donne è piccola rispetto ai loro coetanei maschi. Come vediamo: fotolibri per donne è un libro sui libri che è nato a seguito di questa scoperta: un piccolo gioiello di progetti fotografici accuratamente selezionati che richiedono un'esplorazione lenta e attenta e che attirano la curiosità sia del cuore che della mente.

Per creare questa collezione, dieci donne esperte nel settore dei fotolibri di dieci diverse regioni geografiche sono state invitate a fare luce sui loro libri fotografici preferiti realizzati da fotografi donne. I libri selezionati dovevano essere stampati, pubblicati tra il 1843 e il 2010, e dovevano essere storicamente significativi, riflettendo preferibilmente le regioni da cui provenivano i loro produttori. Il risultato è un mosaico di progetti concettualmente ben definiti. Ruotando le loro lenti verso lo spazio privato o guardando il mondo intorno, ciascuno dei libri selezionati scopre un angolo personale o sociale che potresti o non potresti aver considerato prima.

Altrimenti dimenticato
È importante dire che l'idea di avere un'antologia attentamente curata di donne fotografe è generosa, ma se così fosse Come vediamo punto di vendita principale, non sarebbe abbastanza. Il suo vero valore non sta nel fatto che «sostiene le donne», ma che accende i riflettori su un lavoro potente che altrimenti potrebbe essere dimenticato o invisibile.

Con ogni pagina, i lettori sono attratti da un'esperienza che va oltre ciò che le immagini raffigurano

Uno dei miei progetti preferiti presentati è attivo Hannah Höch, una delle uniche donne fotografe membri del movimento Dada, che ha aperto la strada al fotomontaggio politico. Mentre lavorava come montatrice per riviste femminili negli anni '20, ha raccolto annunci di riviste e giornali che si occupano di emancipazione e domesticità delle donne, ruoli di genere, discorsi politici, razzismo e schiavitù. Ha sperimentato la tecnica ma, affrontando la censura nella Germania nazista, non ha mai trovato un editore per il suo fotolibro di nome Bilderbuch (Libro illustrato). Alla fine, è stato pubblicato come fax nel 2008.

Un micro stimolante ...


Caro lettore. Hai letto 5 articoli questo mese. Potremmo chiederti di supportare MODERN TIMES REVIEW con una corsa sottoscrizione? Sono solo 9 euro trimestrali da leggere e avrai accesso completo a quasi 2000 articoli, tutte le nostre riviste elettroniche - e ti invieremo le prossime riviste stampate.
(Puoi anche modificare la tua pagina di presentazione connessa)



perché non lasciare un commento?